Istruzione

L’istruzione è un diritto fondamentale sancito dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e un importante strumento nella lotta alla povertà. La comunità internazionale ha riconosciuto la priorità dell’istruzione e della formazione nelle politiche di sviluppo e in occasione del Forum Mondiale, tenutosi a Dakar nell'aprile 2000, si è impegnata a raggiungere entro il 2015 un'istruzione di base di qualità, obbligatoria e universale attraverso il programma “Educazione per tutti” (EFA). Nel 2001 è stata creata l’iniziativa Education for All - Fast Track Initiative (EFA-FTI), uno strumento per mobilitare risorse in favore dell’istruzione a cui hanno contribuito la Banca Mondiale e i principali Paesi industrializzati, inclusi quelli del G8.
 
Anche le Nazioni Unite non hanno mancato di includere tra gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio l’accesso all’istruzione primaria universale, impegnando gli Stati membri ad assicurare che, entro il 2015, tutti i ragazzi e le ragazze possano terminare un ciclo completo di scuola primaria.
 
In molti Paesi la scuola elementare è a pagamento e per le persone povere è troppo costosa, l’istruzione è ancora di scarsa qualità per mancanza di insegnanti preparati e in molte comunità semplicemente non è accessibile a causa della lontananza dalle scuole. Infine, l’Education for All - Fast Track Iniziative non risulta adeguatamente finanziata dai Paesi industrializzati.
 
ActionAid ritiene che povertà e analfabetismo siano strettamente collegati e che l’accesso all’istruzione sia indispensabile per sradicare la povertà e per il pieno esercizio di altri diritti: con un’istruzione, le persone hanno maggiori possibilità di trovare lavoro, partecipare alla vita delle loro comunità, rivendicare i diritti che vengono loro negati e operare per il cambiamento di cui hanno bisogno.

 

Storie di cambiamento

Ricerca Veloce